come creare un blog

Come Creare un Blog

Vuoi avviare un blog e ricevere pagamenti tramite blog?
Sì! Puoi fare entrambi allo stesso tempo!
Dopotutto, cosa c’è di meglio che seguire la tua passione e guadagnare un reddito passivo.
Negli ultimi 11 anni, Ishant Nayyar ha aiutato migliaia di utenti come te a creare un tuo blog.
Le persone iniziano a scrivere sul blog per molti motivi e alcuni dei più popolari una volta sono:
  • Condividi nuovo apprendimento
  • Documenta i tuoi pensieri
  • Reddito passivo e guadagno
  • Gadget gratuiti e materiale per la revisione
  • Viaggio gratuito

O qualsiasi altro.
Il tuo potrebbe essere uno dei motivi precedenti o, in entrambi i casi, i blog potrebbero aiutarti a raggiungere il tuo obiettivo.
Quindi, senza ulteriori indugi, impariamo come puoi avviare un blog oggi.
Poche cose:
Questa è una guida dettagliata con alcune teorie e conoscenze pratiche. Una piccola lettura e alcuni passaggi seguenti per iniziare a utilizzare il tuo blog.
Questa è solo una cosa di cui hai bisogno prima di iniziare:

  • Il nome del tuo dominio.

Nota: se lo desideri, puoi sempre modificare il tuo nome di dominio in futuro. Come avviare un blog da zero e senza esperienza.
Questa guida alla creazione di blog è stata creata per utenti come te che hanno appena iniziato e sanno poco o nulla del blog. Entro pochi minuti, il tuo blog sarà attivo e funzionante.

Passaggio 1: Scegli la nicchia del tuo blog

La parola nicchia potrebbe confondere alcuni di voi principianti. La parola è semplice ma ha un significato più ampio. Per capire in termini di blog, assumere il significato di una nicchia di blog come “Argomento del blog”. Quando leggi un blog tutorial per iPhone, come Techcheater.com, ora puoi classificarlo come un “blog di nicchia tecnica”. Una categoria simile proviene da un blog di moda e la persona che scrive o gestisce un blog di moda è un fashion blogger.

come creare un blog
come creare un blog
Ora veniamo al tuo blog. Quindi, quando pensi di creare un blog, dovresti finalizzare la nicchia del tuo blog. Potresti concludere una nicchia in pochi minuti. Tuttavia, assicurati che la categoria del blog selezionata risponda alle seguenti domande.
  • La nicchia del tuo blog ti interessa o la stai semplicemente scegliendo?
  • La tua nicchia di blog è redditizia?

Se hai le risposte alle domande precedenti, puoi procedere e finalizzare il contenuto del tuo blog.

Ora, la maggior parte di voi ragazzi sta cercando la risposta alla seconda domanda. Giusto o sbagliato?

Per ottenere la risposta alla tua seconda domanda, ecco alcuni strumenti e trucchi più affidabili che puoi provare prima di procedere.
Come verificare se il blog ti farà guadagnare e dovresti restare con una nicchia particolare o meno.

secondary topic your blog should be profitable than the main topic on how to start a blog in india
argomento secondario il tuo blog dovrebbe essere redditizio dell’argomento principale su come avviare un blog
Quando selezioni un argomento del blog, le entrate generate da quel blog dipendono dal pubblico e dagli inserzionisti disponibili. Ad esempio, se crei un blog sulla donazione sociale, non ci saranno / meno inserzionisti che spenderanno denaro per le pubblicità del loro lavoro. Quindi, il blog non sarà redditizio.
Credetemi ragazzi, anche se state pensando di fare un servizio sociale scrivendo un blog, sarete demotivati ​​se il vostro blog non vi sta facendo soldi. Inoltre, puoi utilizzare Google Trends per capire cosa è di tendenza nel mondo. Il contenuto di tendenza è buono per procedere con la nicchia del blog.
Una volta finalizzata la nicchia, è possibile procedere al passaggio successivo. Ciò ti aiuterà a fare un ulteriore passo avanti.
La maggior parte dei blogger sceglie i seguenti argomenti considerando l’interesse del lettore e i vantaggi monetari.
  • educativo
  • ricette
  • Esperienze di viaggio
  • Riscaldamento globale
  • Beneficenza
  • Politica
  • Guide per principianti a qualsiasi cosa! (La tecnologia informatica è l’argomento più caldo)
  • Musica
  • Esperienze di vita
  • Recensioni di prodotti o servizi
  • Famiglia
  • Gaming
  • paternità
  • Superare le avversità o le malattie
  • Attivismo
  • Storie personali
  • Gli sport
  • miti
  • Storia
Puoi anche verificare se i suddetti argomenti sono di tuo interesse. Se sì, sarà più facile per te mantenere un blog sull’argomento.
popularblogniche - how to start a blog in india
popularblogniche – come aprire un blog

Passaggio 2: scegli la tua piattaforma di blog

Qualsiasi organismo che utilizza Internet può creare un blog gratuito sulla piattaforma di Google Blogger. La piattaforma di blog ha un set predefinito di codice che consente agli utenti di pubblicare un contenuto su Internet con una GUI facile da usare.
La piattaforma offre a ogni individuo l’opportunità di saltare la parte di codifica e interagire direttamente con l’interfaccia facile da usare.
Ora un giorno, voi ragazzi avete visto tanti video che mettono in evidenza uno strumento che funzionerà con la funzione Drag and Drop e pubblicherà un sito Web per voi. Questi strumenti sono costruttori di siti Web ma possono aiutarti a creare un blog per te. Molti di loro sono gratuiti.
Ora parliamo con precisione “Quale piattaforma sceglierai mentre stai procedendo con un blog”
how to start a blog in india - choose your blog platform
come avviare un blog – scegli la tua piattaforma di blog
Ci sono molte piattaforme disponibili. Google offre anche un’interfaccia Blogger ben organizzata che ti consente di creare il tuo blog gratuito. Non solo blogger, ci sono molte altre piattaforme di blogging. Il blogger di Google condivide una percentuale molto inferiore di siti Web mondiali.
Ecco le principali piattaforme di blog di oggi. Puoi scegliere una delle seguenti opzioni e procedere alla creazione del tuo sito Web.
  1. WordPress.org (ospitato autonomamente)
  2. WordPress.com (online)
  3. Fantasma
  4. Tumblr
  5. medio
  6. Blogger
  7. Squarespace
  8. Joomla
  9. Weebly
  10. Wix
  11. Drupal
  12. Typepad
  13. Magento
La mia raccomandazione è sempre WordPress. È gratuito da usare e gratuito da imparare.
La maggior parte dei blog e dei siti del mondo sono creati utilizzando WordPress.
Personalmente utilizzo WordPress (assicurati di non utilizzarlo da WordPress.com) per quasi tutti i miei siti e consiglio vivamente l’utilizzo. È assolutamente gratuito da usare.
Se ti stai confondendo tra WordPress.com e WordPress.org, ecco alcune informazioni importanti da notare.
In realtà WordPress è disponibile per l’installazione in 2 modi:

I blog ospitati su server WordPress

  • Sono anche classificati come blog WordPress.com. Sono assolutamente gratuiti se non devi nemmeno pagare per l’hosting. Ma la cosa negativa di loro è che limitano le tue entrate.

I blog ospitati su server self-hosted

  • Ma quando si ospita il sito Web sul server e si utilizza WordPress su di esso, è la combinazione migliore. Puoi ottenere il server da qualsiasi provider di hosting. Devi aver sentito nomi su godaddy, hosting A2, Bigrock ecc. Queste aziende ti forniranno i server web dove puoi installare il tuo wordpress e procedere. Il reddito non è limitato e hai la piena autorità di usarlo comunque.
Quindi, ora spero sia chiaro a tutti voi che opterete per WordPress su siti web ospitati autonomamente. La maggior parte degli sviluppatori web utilizza e si affida a WordPress per i propri blog.

Passaggio 3: Acquista Web Hosting e Dominio

Ora, quando sei pronto con il tuo software Blogging Platform, devi installare il software WordPress su un server web. Il web hosting è disponibile a prezzi molto convenienti.
Scopri perché è necessario l’hosting Web:
how to start a blog in india howhostingworks
howhostingworks
Prima di scegliere un web hosting, dovresti considerare i seguenti punti in quanto sono molto importanti.
 

Non scegliere mai l’opzione più economica

  • I prezzi del web hosting sono economici. La differenza tra il web hosting più economico e quello medio è di circa 30-40 R all’anno. Sono sicuro che non comprometterai un servizio di prestazioni migliori rispetto a un servizio economico solo per un importo così inferiore. Non consiglio mai a nessuno di andare per loro. Godadyy / Bigrock sono i più economici, ma credetemi, non sono buoni da usare. Anche se inizi, ti preghiamo di non selezionarli.
    Un’altra cosa interessante da notare è che questa differenza di prezzo è solo per il primo anno. Nei prossimi anni, il prezzo di rinnovo sarà più alto.

Optare per il pacchetto annuale

  • Le società di hosting offrono pacchetti mensili trimestrali, annuali e 2 annuali. Consiglio di usare il pacchetto annuale. Il motivo è che i buoni sconto funzionano meglio con loro. L’anno prossimo puoi rinnovarli facilmente.
Il prossimo passo è comprare il Web Hosting
Scopri di essere un principiante e avrai bisogno di supporto nel caso in cui dovessi riscontrare problemi quando riscontri problemi con il web server. Supponiamo che tu pubblichi contenuti alle 22:00 di notte e che in qualche modo il tuo server inizi a dare problemi e tu abbia condiviso il link con i tuoi amici e il server non funziona. In questo caso sarà negativo per te se i lettori non sono in grado di vederlo. Questo è il momento in cui avrai bisogno del supporto. Tali problemi sono più comuni nei provider di hosting economici. Quella volta capirai l’importanza. Inoltre, in tali scenari il team di supporto non è disponibile. Quindi, il tuo blog perderà la reputazione.
Quindi, pensa saggiamente. Quasi ogni fornitore di hosting mi darà commissioni per la condivisione del proprio servizio. Posso fornirti tutti i link, qualunque cosa tu scelga, sarò pagato.
CHANAKYA DICE: Costruire un trust è più importante in qualsiasi azienda. Quindi, ti suggerirò la stessa cosa che scelgo per me stesso. Considero denaro e servizio insieme.

prendi l’affare qui

https://www.bluehost.com/track/techcheater/

Se The Cheapest è sempre il migliore, allora BMW / Benz / Audi avrebbe fallito poiché Maruti è disponibile.

Passaggio 4: installare WordPress sul server di hosting Web

Il prossimo passo è installare WordPress sul server che hai acquistato. L’installazione è semplice e richiederà pochi minuti. Non preoccuparti anche se non sai come programmare. Hai solo bisogno di sapere come usare un computer e questo è sufficiente per l’installazione di WordPress sul server.
Una volta acquistato l’hosting web, riceverai un pannello C da Softaculous. Softaculous C Panel è uno strumento GUI per controllare il tuo server web. È possibile installare / disinstallare le applicazioni e il codice utile utilizzando questo C-Panel.
Ora, quando hai accesso a C-Panel, puoi seguire i passaggi seguenti per installare wordpress sul tuo server di hosting.
  • Accedi al tuo account di hosting e apri l’interfaccia C-Panel.
  • how to start a blog in india - installing wordpress using softaculous
    come avviare un blog  – l’installazione di wordpress usando softaculous
  • Fai clic su installa wordpress e procedi per riempire i dettagli.
  • how to start a blog in india - One press wordpress install
    Installa wordpress con una sola pressione
  • Immettere il percorso di installazione insieme a http:// o http://www. come protocollo.
  • how to start a blog in india - provide a copy of the wordpress installation path
    fornire la copia del percorso di installazione di wordpress
  • Ora inserisci i dettagli di configurazione del sito Web tra cui un titolo e una descrizione per il tuo sito WordPress (non ti preoccupare, puoi facilmente cambiarli dall’area di amministrazione di WordPress dopo l’installazione).
  • Successivamente, è necessario fornire le seguenti informazioni:
  • how to start a blog in india - Softaculous wordpress installation path
    Percorso di installazione di wordpress softaculous
  • Nome utente amministratore.
  • Parola d’ordine.
  • Indirizzo email.
  • Fare clic sul pulsante di installazione e attendere il completamento del processo.
    how to start a blog in india - install wordpress confirm
    come avviare un blog – installa wordpress confirm
  • Questo è tutto. Avrai WordPress installato nella tua directory web.
    how to start a blog in india - wordpress installation completed
    installazione di wordpress completata
  • Puoi accedere al tuo pannello di WordPress usando i dettagli utente forniti sopra.

Passaggio 5: accedi alla dashboard di WordPress

WordPress Dashboard ti consente di configurare le impostazioni di WordPress e ti consente di aggiornare e mantenere il Blog di WordPress o un sito Web. Dashboard è una GUI ben strutturata che consente anche di modificare il codice back-end. Sebbene questa modifica del codice non sia richiesta. Personalmente apporto le modifiche al codice su WordPress solo perché mi piace apportare modifiche personalizzate a tutti i miei blog. Ma ci sono molti miei amici, che non vedono nemmeno il codice backend del sito Web e sono molto contenti del loro blog.
come aprire un blog in india - wordpress login url
url di accesso a wordpress
Generalmente quando si installa WordPress (come spiegato nel passaggio 4), è necessario fornire il percorso di installazione. Se non si inserisce alcun nome di directory, ciò significa che si installano i file nella directory principale, la pagina di accesso al Dashboard di WordPress sarà – http: // ABC / wp-admin, dove ABC è il nome del proprio dominio. Inoltre, non ti preoccupare se non riesci ad accedere alla pagina di accesso alla dashboard, puoi controllare l’indirizzo web esatto tramite il pannello a C del tuo hosting web.
Una volta passato al collegamento dell’amministratore, è possibile inserire i dettagli dell’ID utente e della password (forniti durante l’installazione come nel passaggio 4). Se la password e l’id utente corrispondono, puoi procedere al pannello di WordPress del tuo sito.

Passaggio 6: imposta il tema e l’installazione di base di WordPress

Quando accedi al Dashboard di WordPress, puoi vedere l’interfaccia per modificare le impostazioni / l’aspetto e il layout del sito Web. Il tema WordPress è un set di codice installato sul CMS di WordPress. Il codice tema ha le proprietà di visualizzazione di un sito Web. Il design, i colori, i layout, tutto è codificato nel tema WordPress. Puoi scegliere il tema desiderato dall’elenco dei temi disponibili gratuiti / a pagamento. All’inizio ti consiglio di attenersi a un tema gratuito e in seguito quando inizi a guadagnare, allora puoi procedere con i pezzi di codice a pagamento.
  • Quando installi WordPress, per impostazione predefinita WordPress caricherà un tema per te. Quel tema è buono, puoi continuare a usare anche lo stesso. Ma se desideri cambiare il tema per personalizzare l’aspetto del tuo sito Web, puoi seguire i passaggi seguenti:
  • Prima accedi alla tua dashboard di WordPress.
  • Ora vai su Aspetto sulle opzioni a sinistra della Dashboard.
  • Selezionare i temi dal sottomenu e quindi fare clic su Aggiungi nuovo.
  • come avviare un blog in india - installa un tema wordpress
    come avviare un blog – installa un tema wordpress
  • Ora seleziona il tema dopo aver controllato i dettagli del tema.
  • come avviare un blog in india - installazione a tema di wordpress
    installazione a tema di wordpress
  • Fai clic su Installa e basta.
  • Il tuo tema WordPress è installato.
Ora puoi esplorare le personalizzazioni di questo tema usando la dashboard. Saranno semplici passaggi della GUI che differiranno da ogni tema. Sarà facile Tuttavia, se dovessi affrontare dei problemi, puoi sicuramente raggiungermi. Ti aiuterò gratuitamente.

Passaggio 7: pubblica il tuo primo post sul blog

Ora quando sei pronto con il tema WordPress. O in altre parole, dirò che quando hai finito con le personalizzazioni del layout, puoi procedere al passaggio successivo in cui puoi pubblicare il tuo primo post sul Blog. Questo post sul blog creerà un articolo sul tuo blog che sarà visibile dai visitatori globali.
È possibile aggiungere effetti / immagini e contenuti nel modo desiderato. Anche quello senza pagare nulla.
I passaggi per pubblicare il tuo primo articolo sul blog di WordPress:
  • Accedi al tuo pannello di WordPress usando il tuo link di installazione.
  • come aprire un blog in india - wordpress login url
  • come aprire un blog – wordpress login url
  • Nel pannello di sinistra, fai clic sulla scheda Post e seleziona Aggiungi nuovo dal sottomenu.
  • come avviare un blog in india - aggiungi un nuovo post in wordpress
  • aggiungi un nuovo post in wordpress
  • Si aprirà un editor di tipo Word in cui è possibile fornire il titolo e scrivere il contenuto al suo interno.
  • come avviare un blog in india - editor di wordpress per i contenuti
  • editor di wordpress per i contenuti
  • Puoi caricare le immagini usando Aggiungi media e formattare il testo con l’editor dato.
  • come avviare un blog in india - aggiungi contenuti multimediali al post di wordpress
  • aggiungi contenuti multimediali al post di wordpress
  • Quando il tuo articolo è pronto, pubblica il contenuto.
  • come avviare un blog in india - pubblicare contenuti
  • come avviare un blog – pubblicare contenuti
  • Questo è tutto. Il tuo primo articolo è online su Internet.

Passaggio 8: promuovi il tuo blog

Promozione significa fare in modo che il blog raggiunga il tuo pubblico. Se crei il tuo blog e nessun corpo ne è a conoscenza, non è necessario avere il blog. La promozione può richiedere la pubblicità, ma ti suggerirò di non investire soldi per la pubblicità all’inizio. Per iniziare, puoi condividere il tuo blog con amici e parenti. Puoi creare una fan page di Facebook. Questo ti aiuterà a ottenere la visibilità del blog.
Una volta che inizi a guadagnare con il blog, puoi fare un passo avanti e investire nelle tue pubblicità. Ma se sei finanziariamente buono, ti suggerirò di iniziare a utilizzare i servizi pubblicitari per te stesso.
Condividerò l’articolo completo con i passaggi per promuovere il tuo blog. Fino ad allora puoi seguire i passaggi seguenti per promuovere gratuitamente il tuo blog:
  1. Condividi i link del blog su Instant Messenger come Whatsapp / Telegram ecc.
  2. Crea una fan page di Facebook per il tuo blog.
  3. Chiedi ai tuoi amici di visitare quotidianamente il tuo blog e segna la pagina web come segno del loro libro.

Disconnessione

Sono sicuro che il tuo blog sarà un successo per il tuo pubblico. Questa attività offre flessibilità nell’orario di lavoro con i vantaggi di un reddito eccellente.

Lascia un commento