Power BI vs Google Data Studio

Power BI vs Google Data Studio: un’analisi comparativa completa

Power BI vs Google Data Studio

Introduzione

Sia Power BI che Google Data Studio sono strumenti di Business Intelligence. Gli strumenti di BI vengono utilizzati dalle aziende per prendere le decisioni giuste sui problemi aziendali. Gli strumenti di BI forniscono prove basate sui dati per aiutare il processo decisionale. Oggi non sono solo i vertici aziendali ad avere accesso ai dati. Ogni livello della gerarchia organizzativa sfrutta gli strumenti di BI per scavare nei dati di cui hanno bisogno. Questo li aiuta a creare dashboard e report per misurare le loro prestazioni, impostare obiettivi e sfruttare tante altre funzionalità degli strumenti di BI senza dover codificare.

Ecco alcuni dei principali vantaggi dell’utilizzo di uno strumento di Business Intelligence:

  • Identifica tendenze e modelli nei tuoi dati.
  • Monitoraggio delle metriche delle prestazioni.
  • Visualizza i dati.
  • Tieni traccia dei colli di bottiglia e gestisci le operazioni.

Ma affinché questo sia efficace per i tuoi scopi, devi identificare lo strumento di BI giusto per te. Ci sono diversi strumenti incredibili sul mercato. Ma oggi confrontiamo due importanti strumenti di BI: Microsoft Power BI e Google Data Studio.

Anche Leggi : Come creare un account Google Drive

Somiglianze e differenze

Per prima cosa, chiariamolo: fare una scelta tra Google Data Studio e Power BI non è una decisione facile. Entrambi gli strumenti di visualizzazione dei dati sono professionali, accurati e senza immaginazione, entrambi creati dai giganti del settore dell’analisi. Quindi la tua scelta sulla scelta può dipendere in gran parte dal sistema operativo a cui sei più abituato: Microsoft o Google. 

Proprietà / PiattaformaMicrosoft Power BIGoogle Data Studio
Prezzo$ 9,99 per utente al mese: 
Gratuito, ma per aggiungere alcune fonti di dati sarà necessario Supermetrics: ($ 19/mese)
Processo60 giorniNon necessario
Utenti1Illimitato
DashboardIllimitatoIllimitato
Aggiornamento dati
8 Aggiornamenti automatici al giorno
12 ore
Velocità dell’applicazione
Visualizza subito tutte le informazioni ricevute, velocizzando il caricamento dei cruscotti più pesanti
Carica i dati da un cloud storage gratuito, quindi richiede più tempo per il caricamento su dashboard complesse
Implementazione
Programma per desktop Windows + piccole modifiche in Cloud
Nube
Altro– Non aggiorna i dati in “modalità live”, forse sarà necessario fare clic manualmente su “aggiorna” 

– Flessibile 

– Non ha tutti i connettori richiesti – sarà necessario utilizzare anche alcuni di terze parti
– Bassa velocità di caricamento se si utilizzano dati combinati/elevata quantità di dati/molte metriche calcolate 

– Non dispone di tutti i connettori necessari – sarà necessario utilizzare alcuni strumenti di terze parti

Power BI

Power BI è un software di analisi basato su cloud sviluppato da Microsoft. È molto popolare nel mercato della BI ed è anche molto potente. Come con qualsiasi strumento di Business Intelligence, Power BI viene utilizzato per generare report e dashboard interattivi e accattivanti per condividere la tua storia di dati.

Power BI vs Google Data Studio:

Power BI si connette a varie origini locali e basate su cloud e puoi importare o caricare i tuoi file per la trasformazione e l’analisi. Puoi combinare questi dati, modellarli e anche creare schemi. 

Power BI include componenti come Power Query per la trasformazione dei dati, Power Pivot per la modellazione tabulare dei dati, Power View per la visualizzazione, Power Map per i dati geospaziali e Power Q&A per domande e risposte.

Leggi anche: Modalità di installazione di Google Chrome su Windows 11

Google Data Studio

Data Studio è lo strumento di visualizzazione basato su cloud di Google che ti consente di creare report eleganti e compatti con l’aiuto della sua dashboard interattiva. Si integra strettamente con le origini dati basate su Google come Google Ads, Google BigQuery e Google Analytics.

Google Data Studio eredita l’interfaccia intuitiva di Google e ha lo scopo di fornire agli utenti non tecnici la possibilità di visualizzare i dati. Data Studio dispone di 17 connettori forniti da Google. Esistono anche molti altri connettori forniti dai partner di Google che sono principalmente utilità a pagamento. Una volta connesso, puoi aggiungere origini dati a Google Data Studio e, utilizzando un’interfaccia point-and-click, generare grafici e tabelle. Puoi creare report interattivi e condividerli con il tuo team o con i clienti.

Power BI vs Google Data Studio:

Power BI contro Google Data Studio

Sia Power BI che Google Data Studio sono strumenti di BI leader. Ma se hai bisogno di scoprire quale strumento si adatta meglio al tuo scopo, continua a leggere. Ecco alcune caratteristiche che devi considerare:

Power BI vs Google Data Studio: installazione

Sono disponibili tre tipi di Power BI. Sono Power BI Desktop, Power BI Pro e Power BI Premium. Power BI Desktop è la versione gratuita di Power BI che può essere installata sul desktop. Power BI Pro e Premium sono versioni a pagamento. Più su di loro più tardi.

Google Data Studio è totalmente basato su cloud. È uno strumento basato su browser e tutto ciò di cui hai bisogno è il tuo account Google per usarlo. Non esiste uno strumento desktop.

Power BI vs Google Data Studio: origini dati

Power BI ha integrazioni con prodotti Microsoft come Azure, Sharepoint, MS Office, Excel, ecc. Insieme ad applicazioni di marketing come Google Analytics, Salesforce, Zendesk, Marketo, Facebook e molti altri. Puoi anche connetterti a database, file CSV, ecc. Puoi anche raschiare dati da una pagina web.

Google Data Studio si integra con i prodotti Google come Google Analytics, Ads, BigQuery, Sheets, ecc. Ma non supporta nativamente molte altre fonti basate su cloud. Google consente ai suoi partner di sviluppare connettori ma di solito sono utilità a pagamento.

Power BI vs Google Data Studio: trasformazione dei dati

Raramente i dati sono disponibili nel formato in cui ne hai bisogno. La pulizia e la trasformazione dei dati è una parte importante dell’analisi. Power BI ha le funzionalità di Power Query, che è una tecnologia di connessione dati che ti consente di pulire i tuoi dati. È uno strumento ETL che puoi connettere a diversi tipi di dati. È inoltre possibile utilizzare Data Analysis Expressions (DAX) per creare formule ed espressioni. Power BI ha la capacità di eseguire molte trasformazioni di dati complesse.

Google Data Studio è in ritardo in questo senso. L’unica vera trasformazione che puoi fare è fondere dati da diverse fonti usando una chiave JOIN. Pertanto, Data Studio presuppone che tu disponga di dati puliti pronti per la visualizzazione.

Power BI vs Google Data Studio: facilità d’uso

Se hai dimestichezza con Excel, potresti iniziare facilmente con Power BI. Quindi potrebbe volerci un po’ di fatica per il principiante per connettersi e integrarsi con le tue fonti. Power BI ha anche più funzionalità di Google Data Studio. Tuttavia, Power BI ti consente di creare facilmente report con la sua funzionalità di trascinamento della selezione.

Data Studio è molto facile da navigare e la curva di apprendimento è minima. L’interfaccia è estremamente intuitiva e finché hai dati puliti, tutto ciò che devi fare è trascinare e rilasciare per creare un rapporto dall’aspetto ordinato molto rapidamente.

Power BI vs Google Data Studio: condivisione

I report di Power BI possono essere condivisi con altri con un account Power BI a pagamento. Google Data Studio è il vincitore qui perché puoi condividere i tuoi rapporti semplicemente condividendo un link o tramite e-mail con chiunque. Puoi anche scaricarlo come PDF.

Power BI vs Google Data Studio: costo

Power BI Desktop è gratuito, ma potrebbe essere utile solo per i principianti che desiderano prendere confidenza con lo strumento. Per motivi di lavoro, quando devi condividere i tuoi dashboard, ti verranno addebitati $ 9,99 per utente al mese per Power BI Pro. Power BI Pro è una BI basata su cloud, che può essere utilizzata per la collaborazione, la pubblicazione, la condivisione, ecc. Se hai bisogno di report sul cloud e in locale, supporto per big data e analisi avanzate, risorse di archiviazione e cloud dedicate, puoi optare per Power BI Premium a $ 4995 al mese, per risorsa di archiviazione e calcolo cloud dedicata con un abbonamento annuale. Controlla la pagina dei prezzi per maggiori dettagli.

Google Data Studio è gratuito! Tutto ciò di cui hai bisogno è un account Google e sei a posto.

Conclusione

Per concludere, se utilizzi principalmente fonti di dati basate su Google come Google Analytics con dati facilmente utilizzabili, senza bisogno di trasformazioni complesse, allora dovresti utilizzare Google Data Studio. È ottimo per rapporti rapidi se non sei un professionista dei dati. Inoltre, è gratuito, a meno che non siano necessari i connettori della community.

D’altra parte, se disponi di una più ampia varietà di origini dati e hai bisogno di uno strumento di BI con grandi capacità di trasformazione dei dati, opzioni di personalizzazione e non ti dispiace pagare, allora dovresti prendere in considerazione Power BI. Tieni presente che, essendo più potente e robusto, devi anche affrontare la curva di apprendimento più ripida, soprattutto se non usi Excel da un po’.

Nel caso di entrambi gli strumenti di BI, il supporto del connettore di database non è ancora sufficientemente completo e manca del supporto nativo per molti servizi basati su cloud.

Anche Leggi : Come sincronizzare google foto con mac

Summary
Power BI vs Google Data Studio
Article Name
Power BI vs Google Data Studio
Description
Power BI ha integrazioni con prodotti Microsoft come Azure, Sharepoint, MS Office, Excel, ecc. Insieme ad applicazioni di marketing come Google Analytics, Salesforce, Zendesk, Marketo, Facebook e molti altri. Puoi anche connetterti a database, file CSV, ecc. Puoi anche raschiare dati da una pagina web. Google Data Studio si integra con i prodotti Google come Google Analytics, Ads, BigQuery, Sheets, ecc. Ma non supporta nativamente molte altre fonti basate su cloud. Google consente ai suoi partner di sviluppare connettori ma di solito sono utilità a pagamento.
Author
Publisher Name
Bloggeritaliano.com
Publisher Logo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *